categoria | Magistratura minorile, Teatro, Tesi

Tesi sul teatro in carcere di Beatrice Magni

Inserito il 05 novembre 2020 da Maria Rosa DOMINICI

Tl teatro e il carcere,un modo di essere metamorfico e un luogo,il carcere,atto al cambiamento dell’individuo attraverso l’espiazione della colpa che emancipa dal reato .
Importante il considerare l’esperienza teatrale come elemento pedagogico terapeutico ad impatto psicosomatico,cosi ben colto dalla ricerca di Beatrice Magni,sensibile e acuta osservatrice.Come lei descrive nell’escursus storico questi elementi sono da sempre presenti,”il corpo fa ciò che la mente vuole” questo l’assioma della medicina psicosomatica,quindi il giovane detenuto tramite l’esperienza teatrale ,seppur in limitazione dello spazio-tempo,trova la possibilità di sperimentare la libertà intellettuale come emancipazione dal restringimento della vita sociale.Il teatro come comunicazione ,senza la quale non ci può essere la relazione…ed ecco l’alchimia che ingenera la modificazione che può permettere il riconoscere il proprio lato oscuro,che se non controllato porta al crimine…ma l’età evolutiva e l’opportunità della messa alla prova teatrale permette l’evoluzione positiva.
Leggere questa tesi è stato un piacere,come è stata x me l’esperienza ventennale nella magistratura minorile come onorario.Da sempre penso piu’ carcere meno prigione ed è anche x questo che ho accettato fin dal primo anno di partecipare come vittimologa a Patascuola teatro carcere,che il regista Paolo Billi ha attivato,ed è in questa ottica di gianobifronte che agli allievi faccio sperimentare il duplice ruolo di vittima/agressore in un connubio di formazione teorico esperienziale…per capire devi provare e sentire,fino a poter gestire nelle emozioni sensazioni quel sapere che ti fa riconoscere nell’altro da te.
Grata e complimenti alla dott.ssa Beatrice Magni,capace di sentire empatico,rigoroso ed obiettivo
Maria Rosa Dominici

Download


FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Tags | , ,

Un Commento per “Tesi sul teatro in carcere di Beatrice Magni”

  1. Maria Rosa DOMINICI Maria Rosa DOMINICI ha detto:

    il teatro e il carcere,Manuela Malossi a mio avviso non ha ancora quella rilevanza che si merita x cui tutti gli elementi che ne confermano e sottolineano il valore vanno condivisi e fatti circolare,specie testi come questa tesi,grazie


Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited since:
25 novembre 2020: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _

Social

Archivi