categoria | Ambientale, Culturale, Sociali

Iglesias…offese le mura pisane

Inserito il 27 agosto 2013 da Maria Rosa DOMINICI

IGLESIAS IMBRATTATE LE MURA PISANEQuesta è una vittimizzazione ambientale,vittima è colui il quale patisce danno…noi tutti siamo danneggiati da un atto che deturpa e offende una bellezza storica come questa

riporto da www.videolina.it

grazie Maria Rosa Dominici

Home » Video » IGLESIAS, IMBRATTATE LE MURA PISANE: LO SDEGNO DELLA CITTÀ

IGLESIAS, IMBRATTATE LE MURA PISANE: LO SDEGNO DELLA CITTÀ

Inserito il 24/08/2013 h 14:00

I resti della città medioevale di Iglesias da tempo sono diventati la preda preferita dei vandali che non rispettano il patrimonio storico della città



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Tags | , , , ,

8 Commenti per “Iglesias…offese le mura pisane”

  1. Simona Zanda ha detto:

    Cara Maria Rosa Dominici, purtroppo molti miei conterranei non hanno appreso appieno che la nostra miniera d'oro non è legata alla produzione del carbone, ma alla conservazione del patrimonio ambientale, storico e archeologico che possiediamo… I giovani dovrebbero lasciare traccia del loro passaggio su questa terra producendo qualcosa di positivo e non imbrattando dei muri di alto valore….

    • Maria Rosa DOMINICI Maria Rosa DOMINICI ha detto:

      cara Simona,lo dissi già in quella splendida città..eravamo insieme..e appunto dissi che forse non ci si rendeva conto di essere privilegiati abitanti di una terra che è un tesoro a cielo aperto…da amare e rispettare perchè in essa vi è il presente e il fururo del turismo di alto livello culturale

  2. Piergiacomo Gambella ha detto:

    Non solo i giovani non hanno capito …ma la cosa più grave è che nessuno, qui, quel concetto è stato in grado di spiegarglielo! Scusa l'intervento polemico Simona.

  3. Simona Zanda ha detto:

    Piergiacomo Gambella perfettamente in linea….

  4. Artemisia Pippy ha detto:

    La scuola ha una responsabilità enorme in merito alla questione. Io insegno già dalle medie che la graffiti art è un'espressione artistica qualificata di alto livello e che niente ha a che fare con l'imbrattamento vandalico….ma mentre esistono labili tentativi di educare questa disciplina e indirizzarla verso i giusti contesti…di contro esiste ancora una morale sociale che non permette che le briciole alle discipline artistiche…..sembra che ci si dimentichi troppo spesso quanto l'umano sentire abbia necessità estrema di esprimersi oltre che di imparare le regole! Senza una scuola che permetta + espressione, ci saranno i soliti idioti in giro….pronti o ad obbedire o a dissentire in maniera non costruttiva come in questo caso!

    • Maria Rosa DOMINICI Maria Rosa DOMINICI ha detto:

      le scuole,le famiglie,il consesso sociale sono co-responsabili non avendo saputo trasmettere il concetto di rispetto del bene pubblico,didignità dell’ambiente che ci circonda e di autostima…perchè se non c’è è difficile saper stimare l’altro da sè,oggetto o persona che sia

  5. Simona Zanda ha detto:

    Artemisia Pippy, si potrebbe fare una proposta al Comune di Iglesias per fornire degli spazi dotati di pannelli dove poter esprimersi…. magari lascerebbero un segno artistico invece che vandalico!

    • Maria Rosa DOMINICI Maria Rosa DOMINICI ha detto:

      lo fanno in tanti Comuni di stabilire aree in cui i graffiti possono essere fatti,anche come recupero di aree urbane degradate…


Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited since:
27 marzo 2018: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _
Top Post,
2018 WORLD CONGRESS ON JUSTICE FOR CHILDREN UNESCO House – Paris 28-30 MAY 2018

Social