categoria | In primo piano, Magistratura minorile

Luciano Spina,Presidente AIMMF

Inserito il 20 novembre 2013 da Maria Rosa DOMINICI

AIMJF-2Dopo aver chiesto l’autorizzazione al Presidente dell’Associazione Italiana dei Magistrati per i Minori e la Famiglia,dott.Luciano Spina e ottenutone il consenso ,pubblico ,in modo che possa circolare al di fuori delle categorie di appartenenza e quindi raggiunga piu’ persone possibile,il comunicato di seguito riportato,grazie
Maria Rosa Dominici
“L’assemblea generale dei soci dell’Associazione italiana dei magistrati per i minorenni e per la famiglia (AIMMF), tenutasi a Salerno il giorno 16 novembre 2013 ha approvato il seguente comunicato.

Le affermazioni di recente ripetute da un ex magistrato del Tribunale per i minorenni di Bologna in una intervista al settimanale Panorama contengono evidenti travisamenti e falsificazioni, da cui possono derivare gravi conseguenze per la tutela dei minori e per il corretto funzionamento delle istituzioni, per la sfiducia che possono ingenerare nell’operato della magistratura minorile.

Sono dichiarazioni che, per la loro falsità, in particolare offendono l’onorabilità e l’immagine professionale del Tribunale per i minorenni di Bologna e dei giudici onorari che in quell’ufficio giudiziario operano con impegno e dedizione.

L’AIMMF ribadisce la deplorazione già espressa nel comunicato del 3 giugno 2013, con riferimento a dichiarazioni analoghe: “Affermare che i provvedimenti giudiziari di inserimento dei minori in contesti extrafamiliari sarebbero adottati in assenza di qualsiasi disposizione di legge e finalizzati ad alimentare “il mercato degli affidamenti e delle adozioni” per interessi economici che coinvolgerebbero i magistrati, offre una rappresentazione falsa e offensiva dell’operato della magistratura e dei principi di indipendenza e imparzialità che ne fondano le decisioni”.

E’ falso che gli allontanamenti dai nuclei familiari siano effettuati nelle dimensioni abnormi indicate nell’articolo; essi vengono disposti solo in casi estremi, quando ogni altra misura sperimentata si è dimostrata inefficace.

Contrariamente a quanto viene sostenuto nell’intervista, ogni provvedimento del Tribunale minorile:

a) è il risultato di una decisione collegiale, cui partecipano giudici professionali ed onorari individuati secondo criteri predeterminati;

b) i servizi sociali, in assoluta autonomia, hanno il compito di individuare la struttura comunitaria.

L’AIMMF difende, inoltre, il contributo insostituibile di competenza e di esperienza che i giudici onorari quotidianamente apportano, con spirito di servizio e scarse gratificazioni economiche.

Ricorda infine che precise disposizioni vietano ai responsabili di strutture comunitarie di ricoprire il ruolo di giudici onorari e che, comunque, vi è un obbligo di astensione dalla decisione per ogni giudice coinvolto nella specifica vicenda del minore qualora sussistano situazioni di incompatibilità.”



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Tags | , , , , , , , , , , , ,

2 Commenti per “Luciano Spina,Presidente AIMMF”

  1. Karinne BRAGA FERREIRA karinne scrive:

    Assurdo che un giudice minorile pensi che suo lavoro e dei colleghi magistrati sia un mercato…forse lui lo ha preso così! Poi, se ci sono problemi, dobrebbe riunire il personale (multisettoriale) e parlare. Ma come ha fatto sembra che le sue sentenza sono slegate dal contesto in cui si incontra, isolate…così nn si prende responsabilità per le sue proprie decizioni…tutto quello che i bambini nn hanno bisogno è di uno così!

    • Maria Rosa DOMINICI Maria Rosa DOMINICI scrive:

      Si è assurdo ma succede..anche spesso,la deontologia e il diritto alla corretta informazione viene violata anche dai giornalisti,scorretti,pur di fare sensazionalismo..e da persone che per l’essenza stessa della professione che fanno dovrebbero essere etici e saggi…per fortuna chi si omporta cosi è facilmente isolato


Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited to:
20 ottobre 2017: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _

Social