categoria | Culturale, Diritti umani, Teatro

Studio di visioni e sogni -di Paolo Billi

Inserito il 04 settembre 2015 da Maria Rosa DOMINICI

Ho avuto il privilegio di vedere la prova generale dello spettacolo STUDIO DI VISIONI E SOGNI regia di Paolo Billi e coreografie di Elvio Pereira De Assunçao che sarà in scena alla Corte del Quartiere Saragozza il 4 e il 5 settembre alle 21.E’ il grande messaggio che il cuore del Teatro del Pratello riesce a dare sempre,stupisce ed emoziona per ciò che contiene e dimostra in modo tangibile,ossia come il vivere il sogno possa educare la realtà,emancipandola spesso da una distorsione transitoria in cui giovani vite,vittime sono rimaste invischiate.
Parlo di ciò che Paolo Billi e i suoi collaboratori da anni riescono a fare e a trarre da ciò che seminano con la disciplina teatrale in ambito carcerario,specie minorile.
.Questo nuovo spettacolo mi fa pensare a come in tutti noi,in ognuno di noi ci sia un cristo,figlio che espia colpe di altri responsabili,società,degrado,emarginazione,mancanza di educazione al rispetto di sè e dell’altro da se,opportunismi,falsi dei tentatori,….fino alla crocifissione ,qui scandita dal ritmo protratto ed ossessivo di un martello che percuote le assi del palcoscenico.
Ci sono poche parole in questa narrazione-rappresentazione corporea…ma parla l’universo onirico,simbolico delle tentazioni e delle visioni che il cristo di carne e il cristo di spirito vive ed affronta nel sogno che sconfina nella realtà,nella realta che può avere il ritmo parossistico e sensuale di una danza frenetica,ora suadente ora ritmata come nelle nenie orientali.
Corpi di donne vestite e uomini seminudiche danzano, ruotando come nell’eco delle proprie culture,danza e musica come preghiera e legame col dio ,corpi che ondeggiano lentamente ,quasi ipnotizzati dalla malia,onde del destino su cui si può naufragare o galleggiare
Scenario scarno semplice ma intenso nell’uso di velami che avvolgono e disvelano nel ritmo del Kirye della Missa Luba…
Non si può perdere un linguaggio cosi intenso di danza ,di fisicità che soffre,soggiace,tentata… vittima e colpevole…,ESPOSTA,OFFERTA E RIFIUTATA,SOLITO DILEMMA,SOLITA SCISSIONE E’ AMORE LA CARNE O LO SPIRITO?
Come la storia dell’umanità…le croci che si innalzano sembrano quelle che da millenni l’essere umano porta,sopporta,impone….
Il teatro ,la danza ,la musica,tutto ciò che ho visto stasera rende liberi,spettatori e attori,grazie a Paolo Billi al maestro -coreografo Elvio ,agli scenografi,a chi ha scelto una colonna sonora cosi intensa,ma sopratutto grazie agli interpreti che regalano simili emozioni,che ci seguono e perdurano oltre il tempo e lo spazio dello spettacolo
grazie al Teatro del Pratello e ai suoi ragazzi.



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited to:
27 giugno 2017: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _

Social