categoria | Ambientale, Antropologica, Criminologia, Diritti umani, Sociali

Il massacro di popoli continua….dall’Europa al Brasile,dall’Oriente all’Occidente

Inserito il 27 settembre 2015 da Maria Rosa DOMINICI

CRIMINI CONTRO L’UMANITA’
non posso definire in altro modo questo che sta succedendo in questo mondo che ha perso il concetto morale di umanità,accoglienza,aiuto verso gli altri da sè,verso i fratelli e le sorelle e i bambini che hanno bisogno di quell’aiuto che noi abbiamo il DOVERE DI DARE….
Ovunque ,il Profitto e la sua spietata ingordigia ,la fa da padrone,non importa se i barconi trasportano persone che invece di una speranza di vita troveranno la morte,non importa se i nativi verranno scacciati ,espropriati della loro terra,delle loro origini,dei loro sacrifici,della loro cultura….l’importante è che il Denaro riempia le tasche di questi criminali…criminali organizzati nella grande piovra distruttiva ed egoista che è la Criminalità transnazionale,che nutre il crimine della guerra,del traffico di droga ,armi e persone,vi è una totale prostituzione morale al denaro onni presente…non vi è alcuna giustificazione che possa permettere questa ecatombe mondiale,ogni giorno in mare ,in terra vi sono morti per mano del feroce egoismo economico,riporto queste notizie,anche se non so se è sufficiente citare la fonte….ma penso che sia mio dovere,in questo poco,in questo piccolo sito,diffondere,sensibilizzare,condividere in modo permanente questi orrori cosichè la coscienza dell’impegno della cultura vittimologica si estenda sempre piu’,grazie
Maria Rosa Dominici

“Massacri, sofferenze e omicidi portano gli indigeni guarani kaiowá del mato grosso do sul prendere l’ultima decisione drastiche.
Dopo subiscono pesanti attacchi indigene guaraníes kaiowá si preparano spiritualmente per resistere a rimanere loro tekohá fino alla morte.
Decisione è stata presa nel collettivo sulla terra indigena ñhanderú marangatu davanti alla tomba del indigena guarani kaiowá semião vilhalva assassinato dai produttori di campagna all’ultimo giorno 26/08 nel comune di Antonio Giovanni / MS.”

I Guarani hanno bisogno del tuo aiuto per difendere la loro terra

Survival Popoli & Campagne Notizie & Risorse

CRISI: ondata di attacchi feroci contro i Guarani

Negli ultimi giorni, i Guarani hanno subito una serie di attacchi terribili, sistematici e premeditati da parte di sicari armati al soldo dei proprietari terrieri che occupano le terre ancestrali delle comunità. A Nanderu Marangatu hanno assassinato un giovane leader e ferito con proiettili di gomma anti-sommossa altre persone, tra cui un bambino di un anno. Il 3 settembre, la comunità di Guyra Kambi’y è stata circondata da 30 veicoli pieni di allevatori e sicari armati. Hanno aperto il fuoco ripetutamente contro il villaggio costringendo gli Indiani, compresi 50 bambini, a fuggire e a nascondersi nei piccoli lembi di foresta sopravvissuti. Poi hanno dato fuoco alle case e distrutto tutto. Ieri, altri sicari hanno rapito una trentina di Guarani di Pyelito Kuê spargendo sangue e terrore. Una donna è stata picchiata e stuprata. Gli strumenti di Tribal Voice forniti da Survival alla comunità per documentare la situazione sono stati distrutti.

“Allevatori e politici stanno fomentando l’odio, la violenza e l’assassinio dei Guarani. Sono crudeli e devono essere puniti!”
Associazione guarani Aty Guaçu

Si sparano colpi contro i Guarani ogni giorno. E la cosa straziante è che i Guarani sanno che rioccupare parte delle loro terre ancestrali significa rischiare la vita. Ciò nonostante, non si arrenderanno. Perché senza la loro terra, senza la loro tekoha, non hanno speranza. E più nulla da perdere.

E allora non possiamo mollare nemmeno noi! L’unica cosa che può fermare questa assurda violenza è costringere il governo a rispettare la sua stessa legge, che gli impone di restituire ai Guarani le terre nelle mani dei latifondisti.

Aiutali! Scrivi subito alla presidente Dilma Rousseff e chiedile di demarcare immediatamente il territorio dei Guarani. La pressione internazionale fa realmente la differenza. La tua email può contribuire a costringere le autorità a intervenire prima che vadano perse altre vite innocenti.

“Resteremo saldi. Gli allevatori pensano di poter risolvere tutto uccidendo gli Indiani. No! Per ogni Indiano che uccideranno, altri 20 o 30 si solleveranno.”
Inaye Gomes Lopes, Guarani
Invia una email pre-compilata

Se il bottone per l’invio automatico non dovesse funzionare, puoi:

1. copiare e incollare in una nuova e-mail il testo proposto qui di seguito.
2. oppure scriverne uno personale: un testo originale sarà ancor più efficace.

Scrivi pure in italiano!

L’indirizzo della presidente del Brasile Dilma Rousseff è: sg@planalto.gov.br
Per favore, metti in copia anche il dipartimentimento governativo agli Affari indigeni, FUNAI: presidencia@funai.gov.br

Sua Eccellenza,

sono profondamente sconcertato e preoccupato nell’apprendere che il suo governo ha mancato di mappare le terre dei Guarani del Mato Grosso do Sul.

Senza le terre ancestrali, i Guarani non possono sopravvivere. I loro leader vengono assassinati uno dopo l’altro, i bambini muoiono di malnutrizione e le comunità soffrono uno dei tassi di suicidio più alti al mondo.

Le chiedo di rispettare la Costituzione, e di demarcare le terre guarani immediatamente, prima che altre vite vadano perdute.

Grazie.
Grazie del tuo aiuto! Le tue lettere e le tue petizioni aiutano i popoli indigeni a farsi riconoscere il diritto alle loro terre, fermano il disboscamento e le attività minerarie nei loro territori e frenano le violenze e le oppressioni governative.

Cosa fare per sostenere ulteriormente i popoli indigeni? Contribuisci alle nostre campagne con una donazione, partecipa ad altre azioni urgenti e condividi questa email con amici e conoscenti.

Tweet
Share
Forward
Per ricevere regolarmente le nostre e-mail, assicurati di aver aggiunto l’indirizzo info@survival.it ai tuoi contatti.

Se non desideri più ricevere aggiornamenti da Survival, puoi disiscriverti cliccando qui: cancellami.

Survival International (Italia), c/o Casa dei diritti, via De Amicis 10, 20123 Milano.
T +39 02 8900671

www.survival.it



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited to:
29 aprile 2017: _
Visits today: _
Visitor on line: 1
Total Page Views: _

Social