categoria | Criminologia, Pedofilia, Pedopornografia, Prostituzione Minorile, Tratta, Vittimologia

Minori, il 5 maggio è la Giornata nazionale contro la pedofilia – VIDEO

Inserito il 05 maggio 2016 da Maria Rosa DOMINICI

Condivido questo bell’articolo dell’agenzia Dire,grazie al permesso che concede di pubblicare citandone la fonte,ho conosciuto Ecpat tanti anni fa,aveva una presidente forte,coraggiosa e determinata,ricordo convegni fatti insieme,con lo stesso intenso intento di combattere ad oltranza questa putrida piaga dell’umanità control’umanità piu’ debole,indifesa e innocente…i bambini.Maria Rosa Dominici

Minori, il 5 maggio è la Giornata nazionale contro la pedofilia – VIDEO

violenze bambini

ROMA – Il 5 maggio e’ la giornata nazionale contro la pedofilia ed e’ anche “l’anniversario della nascita della nostra rete internazionale Ecpat, presente in oltre 80 Paesi per proteggere i minori da ogni forma di sfruttamento commerciale”. Lo annuncia nel corso di una videointervista alla DIRE Yasmin Abo-Loha, segretario generale di Ecpat Italia, pronta a lanciare la campagna #nopedofilia2016 – #proteggiamoilfuturo.

“Le vittime di prostituzione minorile italiane si attestano tra i 2.000 e i 3.000 casi l’anno. Non dimentichiamo che l’Italia e’ un Paese di transito e di destinazione nella tratta a scopo di sfruttamento sessuale, e parlando della prostituzione minorile con provenienza da altri paesi- precisa il segretario generale Ecpat Italia- potremmo anche far crescere questi numeri, che adesso si mescolano a quelli dei minori non accompagnati crescendo intorno ai 4.000-5.000 casi l’anno. Certo, sono stime non definitive perche’ il fenomeno e’ sommerso”, aggiunge. La fascia prevalente delle vittime di pedofilia “e’ quella adolescenziale, tra gli 11 e i 18 anni meno un giorno- conferma l’esperta- sebbene il fenomeno a livello mondiale colpisca tutti i bambini indistintamente da 0 a 18 anni”. Come si configura l’Italia nei casi di pedofilia, pedopornografia e turismo sessuale?

“L’Italia detiene ancora oggi il primato per quanto riguarda le leggi. Ha le migliori leggi al mondo e funge da esempio. Pero’- continua Abo-Loha- per quanto riguarda l’applicazione delle stesse c’e’ molto da fare. Inoltre, sul versante della pedopornografia si sono raggiunti altissimi livelli di contrasto, cosa che ancora si deve raggiungere sul versante della prostituzione minorile e della prostituzione minorile all’estero”. In sostanza, “e’ complicato riuscire a procacciare chi commette il reato sia in termini di clientela che di chi gestisce tutta l’organizzazione”. Abo-Loha conferma che l’Italia ha raggiunto “un buon livello nelle operazioni legate alla pedopornografia, sia per gli arresti che per le detenzioni e l’oscurazione dei siti da parte della polizia postale e delle telecomunicazioni. Un ottimo lavoro da questo punto di vista- conclude- il resto e’ molto piu’ difficile da far emergere”.

5 CARTOLINE DI ECPAT ITALIA PER COMBATTERE LA PEDOFILIA – Cinque cartoline lanciate attraverso il Web. Ecco la campagna #nopedofilia2016 – #proteggiamoilfuturo di Ecpat Italia, la Onlus che da oltre 25 anni si occupa della salvaguardia dei bambini da ogni forma di sfruttamento sessuale commerciale, prostituzione e pornografia. L’iniziativa parte oggi e si concludera’ il 5 maggio (giovedi’), in occasione della giornata nazionale contro la Pedofilia. “Riteniamo che il web sia la piu’ grande cassa di risonanza ed e’ giusto che i social network, tanto demonizzati, diventino portatori di un messaggio chiarificatore su un tema cosi’ delicato”. Lo spiega alla DIRE Yasmin Abo-Loha, segretario generale di Ecpat Italia. Per l’organizzazione no profit il 2016 e’ l’anno di un’altra ricorrenza importante: “Sono esattamente 20 anni dal primo congresso mondiale di Stoccolma, che cercava di definire la problematica dello sfruttamento sessuale a fini commerciali. In quell’occasione si parlo’ per la prima volta di piani di azione nazionali tesi a prevenire e contrastare l’abuso e lo sfruttamento commerciale dei minori. Tutti gli Stati che aderirono al primo congresso, e poi a quello di Yahokohama (2001) e a quello di Rio de Janeiro (2008), 121 Paesi, si sono impegnati tranne l’Italia. Ribadiamo con forza l’obiettivo di voler fare anche di questo Paese un’altra buona pratica per quanto riguarda l’azione di prevenzione e contrasto. Dobbiamo portare a casa quanto prima un piano d’azione nazionale di prevenzione e contrasto dell’abuso e dello sfruttamento sessuale dei minori perche’ se ne avverte l’urgenza- puntualizza Abo-Loha- considerando anche tutti i casi di cronaca di cui stiamo sentendo”. A livello commerciale lo sfruttamento sessuale dei minoriammonta a “una cifra difficile anche da pronunciare- ricorda il segretario generale di Ecpat Italia- contiene un’infinita’ di zeri. Parliamo di una fascia che va dagli 80 miliardi ai 100 miliardi di dollari. Non esiste un fatturato annuo, ne’ scontrini o altro ed e’ molto difficile tracciarne l’ammontare. Oltretutto il trasferimento di denaro si muove parecchio sul web- conclude- e sicuramente la somma sara’ molto piu’ elevata”.

Ecco i testi delle prime due cartoline: Cynthia Ozick: “Cio’ che ricordiamo dall’infanzia lo ricordiamo per sempre – fantasmi permanenti, timbrati, inchiostrati, stampati, eternamente in vista”; Papa Francesco (luglio 2014): “La corruzione di un fanciullo e’ quanto di piu’ terribile e immondo si possa immaginare”.
02 maggio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»
MINIPROSTITUTABRASILIANA



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited to:
19 luglio 2017: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _

Social