categoria | Pedofilia, Pedopornografia, Prostituzione Minorile, Vittimologia

Sebastiano Fezza, Borders Traffico di bambini,un crimine contro l’umanità

Inserito il 17 luglio 2020 da Maria Rosa DOMINICI

da Borders di Nino Fezza
ri prendo col suo consenso a riportare i suoi articoli anche nel mio sito ,in cui condivido l’impegno e l’informazioni che persone,giornalisti coraggiosi ed onesti come lui e Silvestro Montanaro trattano .
Argomenti spesso taciuti dalle lobby pedofile e negazioniste che sono sempre piu’ in ascesa quanto dimostrano i vari commerci lucrosi legati al mondo dell’infanzia negata,sfruttata,uccisa e violentata nel corpo e nella mente,orrore quasi sempre nascosto,ma reale e visibile ai tanti.Il profitto annienta le coscienze,il bisogno di potere estremo su corpi infanti è un’atrocità che non trova fine….come può un mondo,una società che si definisce civile permettere tutto ciò…ecco perchè…benchè io tema l’emulazione e la suggestione che queste aberrazioni possono suscitare,seppure stanca di orrori e fiaccata dall’età non smetto di denunciare,grazie Nino,grazie Silvestro,anche se sei nell’altrove continuo..
.C’era una volta…e ci sei ancora in nome e per conto di tutti quei bambini e bambine di Fortaleza che anche io porto ancora nel cuore…grazie,
Maria Rosa

di Sebastiano Fezza

Traffico di bambini, un crimine contro l’umanità

I paesi maggiormente interessati da questo crimine sono quelli colpiti da conflitti, disastri naturali o povertà cronica.
Le cause risiedono tanto nella povertà delle famiglie, quanto nella domanda criminale.

Come in ogni business vige la legge ‘domanda offerta’.

Turismo sessuale, lavoro nero, pericoloso e mal pagato e più di recente il traffico di organi, sono le cause principali che alimentano il traffico di bambini.
I cercatori di bambini viaggiano verso villaggi o comunità locali, spesso colpiti da guerre, disastri naturali, povertà o discriminazione sociale, e promettono educazione ai genitori, sicurezza alimentare, sicurezza e assistenza sanitaria per i loro figli.

Il problema del traffico dei bambini, specie in zone d’emergenza, è una piaga di cui tutti noi dobbiamo sentirci responsabili e non riguarda solo i paesi poveri.

La tratta di esseri umani colpisce i più vulnerabili della nostra società, i bambini.

Gli adulti e i bambini acquistati o venduti per fini sessuali, per essere forzatamente costretti a lavorare e, di fatti, diventare degli schiavi moderni sono quasi 21 milioni.

152 milioni di minori, tra i 5 e 17 anni, vittime del lavoro minorile, se vivessero nello stesso Paese costituirebbero il nono Paese piu’ popolato al mondo.

La tratta di minori è il crimine più infame e più vile contro coloro che hanno più bisogno della nostra protezione..

Traffico dei bambini, un crimine che si nutre della miseria e della disperazione.



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited since:
24 settembre 2020: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _

Social

Archivi