categoria | Ambientale, Disastri naturali, In primo piano

(Português) Shell e Basf são condenadas por contaminação rural

Inserito il 17 maggio 2012 da Maria Rosa DOMINICI

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Portoghese Brasiliano.



FB Comments

comments

Maria Rosa DOMINICI

About

psicologa,psicoterapeuta vittimologa,membro dell'Accademia Teatina delle Scienze,della New York Academy ofSciences,dell'International Ass. of Juvenile and Family Court Magistrates,della Società Italiana di Vittimologia,della W.S.V.,dell'Ass.internazionale di Studi Medico Psico Religiosi.,docente di seminari di sessuologia, criminologia e vittimologia in università Italiane e straniere,esperta per progetti Daphne su tratta di minori e sfruttamento sessuale,creatrice del progetto Psicantropos,autrice di varie pubblicazioni,si occupa di minori e reati ad essi connessi da 40 anni.

Tags | , , , , , , , , ,

7 Commenti per “(Português) Shell e Basf são condenadas por contaminação rural”

  1. Maria Rosa Dominici scrive:

    FINALMENTE SI ARRIVA A CONDANNE DI QUESTE GRANDI POTENZE ECONOMICHE CHE AVVELENANO UOMINI E PIANETA, IL LORO DENARO E IL LORO GUADAGNO MAI POTRà ESSERE RIPARTITO IN MODO DA RISARCIRE IL DANNO IRREPARABILE CREATO…IL FATTO è CHE NEANCHE CI PENSANO A MENO CHE NON ENTRINO NELL'OBBLIGO….NON DOBBIAMO CONTINUARE A PENSARE CHE TUTTO CIO' RIGUARDA ALTRI, DALL'ALTRA PARTE DEL MONDO…RIGUARDA TUTTI NOI E LE FUTURE GENERAZIONI

    • Maria Teresa Sechi scrive:

      la terra è piccola e qualsiasi cosa accada qui da noi si ripercuote dall'altra parte del pianeta…. dobbiamo ricordarlo se vogliamo mantenere l'equilibrio naturale della nostra terra che già sta subendo violenza da parte dell'uomo….

    • Maria Rosa Dominici scrive:

      Maria Teresa Sechi grazie è per questo che tutti noi dobbiamo essere testimoni attivi e capaci di denunciare ,trasmettere,informare cosi che nessuno possa mai piu' dire -non lo sapevo,grazie possiamo diventare un grande urlo che scuote le coscienze in questo villaggio globale,anche usando un mezzo come FB,se ogno di noi fa il passa parola

      • Maria da Graça Azevedo scrive:

        Estamos tendo problema semelhante em Ulianópolis, Estado do Pará, porém não é somente com a Shell, mas com outras 52 empresas que depositaram os seus resíduos
        tóxicos no meio de uma floresta de quase mil hectares, para uma empresa incinerar (USPAM). Referida empresa não tinha capacidade técnica para funcionar, além de não fornecer equipamentos necessários para os trabalhadores. Entrou em falência e deixou os resíduos em tambores, se deteriorando a céu aberto, contaminando o solo, de substâncias como chumbo, óleo BPF, mercúrio, dicloronilina etc…O Ministério Público do Estado, através da Promotoria de Justiça de Ulianópolis instaurou Inquérito Civil e está apurando os fatos.

  2. Nino Cossu scrive:

    Sembra di rileggere la storia della lotta sull'amianto in Italia che dopo decenni di lotte hanno visto sconfitti i profittatori ad ogni costo, anche con il calpestamento di vite umane e di famigliari in preda allo sconforto alle prese con la strafottenza del potere…

    • Maria Rosa Dominici scrive:

      è vero non c'è Paese,Nazione che tenga di fronte all'assalto vorace di predatori crudeli schiavi del profitto ad ogni costo


Lascia un commento

adolescenti adolescenza Africa Ambiente ansa autostima Avaaz azioni bambini bologna Brasil brasile Brazil Carisma Denuncia Dipendenza diritto dominici entrevista famiglia genitori infanzia Manipolazione maria rosa Maria Rosa Dominici minori montes claros padre pedofilia persone Persuasione Prigionia progetto Rapporti interpersonali relazione Sette siria Soggezione psichica Suggestione syria tempo uomo violenza vita vittime

Lingua:

  • Italiano
  • English
  • Português
  • Deutsch

StatPress

All site visited to:
22 ottobre 2017: _
Visits today: _
Visitor on line: 0
Total Page Views: _

Social